Pepe, Zenzero e Cannella – è nata dall’incontro di un duo, Paolo Ruocco e Gabriella Mazza, con Rosanna Orlandi, mettendo in comune la passione per l’esplorazione e l’interpretazione della musica etnica.

Il gruppo, costituitosi dapprima in modo informale, si è esibito in alcuni concerti dal 2002 al 2004.

Dalla fine del 2004 si è dato un’impostazione professionale e ha aggiornato il repertorio e lo stile esecutivo con l’arrivo di Alessandro Muzzatti alle percussioni.

Dopo una … “pausa di riflessione”, con l’arrivo di Elena Zuchini al violino altri percussionisti hanno sostituito Alessandro alle percussioni. Attualmente il nostro “uomo che fa rumore” è Paolo Sacchi.

Nel 2014 abbiamo ricominciato a suonare, e stiaimo portando in giro un nuovo repertorio.

Gabriella Mazza – flautista di formazione classica con una lunga esperienza concertistica sia in formazioni da camera che in orchestre sinfoniche. Ha collaborato con l’orchestra jazz di Bruno Tommaso a Roma per la messa in scena di “ULISSE E L’OMBRA”- azione scenica per voci, danzatrice e jazz band. Dall’esperienza con B. Tommaso ha intrapreso un percorso di ricerca e sperimentazione attraverso altri ambiti musicali e approdando alla collaborazione con P.Z.C.
Insieme a Paolo Ruocco sono i responsabili del progetto musica dell’Associazione Girorotondo.

Gabry
Gabry nel bosco
Gabry 1
Ross3
RossRID
Rosanna
Rosanna Orlandi – cantante e sperimentatrice vocale.
Le sue prime esperienze sono legate al canto Spiritual & Gospel con la cantante statunitense Laverne Jackson & the Spiritual Ensamble e successivamente con l’ensamble Joy Gospel.
Fondatrice del trio Harp en ciel con cui ha cantato un repertorio di brani della tradizione celtica irlandese, francese e scozzese.
I suoi percorsi sulla sperimentazione vocale sono nati dall’incontro con Germana Giannini e il Teatro della Voce.
Ideatrice del progetto Azzardandoilfolk con cui per anni ha portato avanti la diffusione della musica tradizionale italiana e dell’area celtica.
Conduce laboratori sulla voce e il canto dal titolo Atantevoci.

Paolo Ruocco – E’ un polistrumentista dedicato soprattutto alla chitarra. Si occupa di canto corale e di musica etnica dal ‘75; ha fondato e diretto alcuni cori liturgici e ha collaborato come strumentista, corista e vice-maestro con il “Plantation’s Sound Chorus”. Insegna dal ’79 musica strumentale (chitarra, pianoforte, tastiere elettroniche), privilegiando lo sviluppo della capacità espressiva e compositiva degli allievi. Dal 1995 conduce laboratori musicali presso le scuole e corsi d’aggiornamento per insegnanti. Ha collaborato dal 2003 con la compagnia Camelot nel laboratorio teatrale dei Moschettieri e nella realizzazione degli spettacoli come musicista e attore. nel 2011 si è diplomato Musicoterapista ad Assisi e da allora è la sua professione.

Paolo
Paolo 1
 Paolo Sacchi

Paolo Sacchi

Paolo Sacchi – studia con Antonio Gentile le percussioni africane caraibiche e brasiliane, con Domenico Candellori per tamburi a cornice e con Mario Cubillas per il cajon peruviano. Suona diversi generi con vasta esperienza live: Bloco do troco, Aramà, Tatiana Valle, Nelson Machado Max Scarpelli per la musica brasiliana, Trio los cuatro per la musica del Sudamerica, Mina Rahman per quella persiana, Soultanto per il soul. Conosce e suona strumenti a percussione di molte parti del mondo

Elena Zucchini – violinista. Non è la classica bambina prodigio: sfidando ogni convenzione si iscrive al conservatorio a 22 anni suonati, dove tuttora prosegue gli studi. Non appena diventa padrona del violino, lo esplora in tutte le sue possibilità, sviluppando una commistione tra musica classica e tradizional-popolare che la porta a abbracciare mondi differenti,
Classicamente suona nell’Orchestra Senzaspine e parallelamente si appassiona al country suonando prima con i RuralRoute poi con i Texas Wire.
Tuttora fa parte di questa formazione e dal 2013 entra a far parte del gruppo Pepe Zenzero & Cannella

Elena

Con il gruppo, collaborano o hanno collaborato anche altri musicisti:

Antonio

Antonio Masella – percussioni e rumori – appassionato e ricercatore di  strumenti etnici a percussione, si è avvicinato a  diverse tradizioni musicali attraverso insegnamenti  di  maestri provenienti  da tutto il mondo.
Ha  esperienze sia nel  campo artistico culturale con   musicisti, attori, danzatori, cantanti sia nel campo dell’animazione musicale con adulti e bambini

Alessandro Muzzatti – tamburellista, percussionista, danzatore; suona e/o ha suonato nei gruppi: “Via Santa”, “Scazzammurreddhi”, (musica popolare del sud-italia); “Sottalpalco”, “Officine Armoniche”, “Pepe Zenzero e Cannella” (etno-world e contaminazioni); fa e/o ha fatto parte dei gruppi di teatro e teatro/danza: “Carotine bioniche”, “grurìda”, “L’Aia”, “Teatrugas”; ideazione e conduzione di progetti e laboratori sulle danze e musiche popolari come “altrataranta”, “tarantabò”, “conTrad(d)izioni”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA